Networking Nazionale e internazionale

Networking nazionale e internazionale ASSILASSIL rappresenta un network autorevole di imprenditori, professionisti e tecnici della luce

ASSIL riunisce diversi attori del mondo dell’illuminazione caratterizzati da esigenze eterogenee ma uniti nell’indirizzare i propri sforzi in un’azione comune per creare sinergie che portino vantaggio a tutta la filiera. ASSIL è luogo di coesione tra istituzioniimprenditori, manger, professionisti e tecnici per lo sviluppo forte, integrato e sinergico del settore illuminazione. 

ASSIL supporta lo sviluppo di un’industria basata su innovazione, qualità ed internazionalizzazione. Per perseguire tale obiettivo crea e promuovere un ecosistema culturalmente avanzato. Infatti, professionisti formati e consapevoli, preparati sotto il profilo normativo, applicativo e culturale sono un volano per l’industria dell'illuminazione di qualità.

Presidio e networking normativo

Attraverso la propria Area Tecnica, ASSIL effettua attività di coordinamento e presidio di numerosi tavoli e gruppi di lavoro, a livello nazionale e internazionale, seguendo attivamente lo sviluppo e l’attuazione della normativa e della legislazione del settore.

ASSIL partecipa a oltre 70 gruppi di lavoro e comitati nei seguenti enti di normazione: CEI (Comitato Elettrotecnico Italiano), UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione), CENELEC (Comité Européen de Normation) , CEN (Comité Européen de Normalisation), IEC (International Electrotechnical Commission) e ISO (International Standard Organization).

Per maggiori informazioni sull'attività normativa di ASSIL visita la sezione Presidio normativo

In Europa con LightingEurope

In Europea ASSIL è membro del Comitato Esecutivo e dell’Association Committee di LightingEurope, Associazione che rappresenta nell’Unione Europea i produttori e le Associazioni nazionali del settore illuminazione. LightingEurope è la voce di oltre 1000 imprese di illuminazione che danno lavoro a oltre 10.000 persone in tutta Europa.

Mission di LightingEurope è sostenere e rappresentare il settore dell’illuminazione a Bruxelles. L’Associazione si impegna a promuovere pratiche di illuminazione efficiente a beneficio dell’ambiente globale, del comfort, della salute e della sicurezza dei consumatori in linea con la Strategic Roadmap 2025, che rappresenta la nuova visione di LightingEurope per i prossimi anni.

Per maggiori informazioni visita i lsito web di LightingEurope

Aderiamo al Sistema Confindustriale

In Italia ASSIL è membro di ANIE Federazione, una delle maggiori organizzazioni di categoria di Confindustria per peso, dimensioni e rappresentatività. Ad ANIE aderiscono 1.300 aziende del settore elettrotecnico ed elettronico.

ANIE Federazione tutela e rappresenta le istanze delle aziende associate attraverso un intensa attività di relazioni istituzionali che ne fanno interlocutore attivo, affidabile e riconosciuto a livello nazionale, europeo e internazionale. ANIE svolge un ruolo di primo piano quale presidio tecnologico e normativo promuovendo iniziative volte alla standardizzazione dei prodotti e dei sistemi, portando know how e competenza nell’ambito dei processi decisionali degli organismi di normazione a tutti i livelli.

Per maggiori informazioni visita il sito web di ANIE Federazione

La sinergia con i professionisti della luce

Nel 2016 è stato siglato un Memorandum of Understanding con AIDI (Associazione Italiana di Illuminazione) affinché l’industria italiana dell’illuminazione possa essere sempre più fiorente e competitiva a livello nazionale, europeo e mondiale.

Le due Associazioni, ognuna con la propria missione e le proprie competenze, condividono l’obiettivo di sviluppare una rete diffusa e qualificata di liberi professionisti preparati prima di tutto sotto il profilo della conoscenza.  

Il MoU ha visto la realizzazione e l’avvio di una serie di iniziative congiunte AIDI/ASSIL, quali i corsi “Formazione in Luce” e i relativi “Comitato Education” e “Comitato Esecutivo”, il position paper “Illuminazione a LED per il benessere”, l’evento “Luce di qualità” c/o il “Corriere della Sera”, il tema “Garanzie” dei prodotti e servizi, i “CAM” e le “Leggi Regionali sull’Illuminazione Pubblica”, il “Tavolo congiunto AIDI-ASSIL” per l’analisi dei temi di interesse comune.

Il primo e più importante step della sinergia tra ASSIL e AIDI è stato il progetto “Formazione in Luce”. Dopo il successo della prima edizione nel 2017, che ha visto la programmazione di 12 corsi, per un totale di 78 ore di formazione ed il coinvolgimento dioltre 280 operatori del settore, nel 2018 la seconda edizione del progetto formativo e culturale congiunto “Formazione in Luce”, nato con l’obiettivo di aggiornare e formare gli attori della filiera dell’illuminazione, è stato arricchito da nuovi titoli e docenti. Inoltre, per dare maggiore impulso e autorevolezza all’attività formativa AIDI/ASSIL è stato costituito un Comitato che avrà il compito di definire le linee strategiche e scientifiche dell’attività didattica congiunta.

Nell’ambito della più ampia collaborazione strategica sancita dal Memorandum of Understanding ASSIL e AIDI hanno fatto fronte comune ad una campagna mediatica superficiale e scandalistica sull’illuminazione pubblica con sorgenti LED. Per contrastare l’ingiustificato allarmismo che rischia di danneggiare il nostro settore, AIDI e ASSIL hanno dapprima predisposto il Position Paper “Illuminazione a LED per il benessere”, seguito a giugno dal convegno “Luce di qualità. Rivoluzione tecnologica e cultura della progettazione”, che ha visto la partecipazione qualificata di oltre 200 operatori del settore.

Grazie alle competenze tecniche, tecnologiche e normative di ASSIL e all’esperienza di AIDI nello sviluppo delle applicazioni della luce, sarà possibile creare e promuovere lo sviluppo e mantenimento di una industria, di liberi professionisti e di un mercato di qualità”.